Su di me

Laurea in legge (tesi in diritto internazionale sul diritto dei e tra i Paesi Artici) e master in diritto della navigazione, nella mia formazione post-laurea ho seguito anche un corso di diritto della navigazione e trasporti all’Università di Stoccolma e un corso sul diritto dei contratti organizzato dalla Harvard University. Tra la laurea e il master ho vissuto per quasi due anni nel grande Nord (America). Ho svolto la pratica legale in uno studio domiciliatario di assicurazioni. Attualmente mi occupo principalmente di diritto contrattuale, dei trasporti e diritto dei trust. Mi interesso anche, a livello accademico, mywgq9SiyL1qz8drdo1_400di diritto dell’arte e della moda, e di diritto dell’informatica. Non lesino letture di criminologia e medicina legale.

Assolutamente e orgogliosamente dandy nei modi, tuttavia il mio approccio alla vita oscilla tra l’edonismo e la bohéme. Insomma, non credo in alcunché, ma ho il dono di gettare sulle cose uno sguardo che le illumina e le anima, diciamo così. Tra le mie passioni, il tabacco, il mare d’inverno, le donzelle dai capelli rossi, la Belle Epoque, Oscar Wilde, gli Impressionisti, l’Irlanda, i paesi Artici, i tatuaggi, i lupi (non necessariamente in questo ordine).

Filosoficamente parlando, sono libertarian. Non credo nello Stato, ma nella libera autodeterminazione dell’individuo.

Se Oscar Wilde vivesse oggi, sarebbe un avvocato (oltre che uno scrittore). E saremmo soci dello stesso studio.

Annunci